Octopus IV

Stefania Spanedda

Bosa, Sardegna
fuori concorso

Curriculum

octopus-spanedda

Un polpo in fondo al mare:
il sogno è effimero,
sotto la luna d’estate.

Matsuo Basho

Caratteristiche tecniche

Argilla semirefrattaria.  Cottura raku

Curriculum

Bosa 

Insegnante di professione e ceramista per passione, attraverso la sperimentazione di tecniche differenti di foggiatura e decorazione della ceramica a bassa temperatura ha  sviluppato, negli anni, un proprio linguaggio artistico ispirato alla natura e alla cultura della sua terra: la Sardegna.

Elementi ricorrenti nelle sue creazioni sono la Dea Madre nuragica e le creature marine, i messaggi poetici ma anche di denuncia sociale ed impegno politico. 

Ideatrice e direttrice artistica del Premio di arte ceramica fratelli Melis  e di  Linguaggi d’autore. Viaggio tra le arti e l’artigianato nella città dei colori.

Attualmente fa parte del  Messy Lab, collettivo di ceramica in Torino con il quale organizza eventi di promozione della cultura ceramica.

Membro del Cnis Vercelli e della commissione culturale dell’Associazione dei sardi in Torino A.  Gramsci.

La sua opera Donne Spezzate XXVI è stata installata nel  novembre 2018 presso i giardini Scillato di Salerno.

Ha esposto le sue opere in alcune  mostre collettive nazionali con il collettivo Messy lab, ha partecipato ad Argilla’ 18 la biennale internazionale di Faenza.  

Nei  mesi estivi espone le sue creazioni nel suo atelier di via del Chiassuolo  n°18 nel cuore del colorato centro storico di Bosa (OR). 

Nel 2020 ha scritto un racconto “Sotto lo stesso Cielo. Storia di 清 Qīng e 月 Yuè”, tradotto in 15 lingue e diventato un progetto didattico.

se vuoi contattare l’artista scrivici a premiomelis@gmail.com